La sostenibilità nel trattamento delle superfici dei veicoli

Trattamento sostenibile delle superfici dei metalli leggeri nell’industria automobilistica

Da sempre le case automobilistiche ricorrono al fosfato di zinco per le applicazioni di pretrattamento dei metalli. Tuttavia, i metodi tradizionali vengono progressivamente sostituiti con processi più ecologici a base di ossido di zirconio.

In questa parte di On the Road with Henkel esamineremo da vicino il ruolo dell’ossido di zirconio nella prevenzione della corrosione e la sua capacità di fornire importanti vantaggi ambientali.

TRASCRIZIONE VIDEO

Parlante 1: [00:00:00] Da sempre le case automobilistiche ricorrono al fosfato di zinco per le applicazioni di pretrattamento dei metalli. Tuttavia i metodi tradizionali vengono progressivamente sostituiti con processi più ecologici a base di ossido di zirconio. Siamo in viaggio con Henkel nei pressi di Detroit, in Michigan, per scoprire come questa nuova tecnologia stia portando progressi nella protezione contro la corrosione offrendo al tempo stesso importanti benefici per l’ambiente.

[musica]

Parlante 2: Per circa 65 o 70 anni, le case automobilistiche hanno utilizzato il fosfato di zinco per preparare le scocche delle auto per la verniciatura, un composto che contiene zinco, nichel, manganese e fosfato, tutte sostanze dannose per l’ambiente. Questo processo richiede molta energia per il riscaldamento del bagno e consuma un'enorme quantità di acqua che deve essere convogliata negli scarichi e trattata come acque reflue. Recentemente abbiamo sviluppato un pretrattamento allo zirconio che rappresenta un’alternativa al fosfato di zinco. Questo materiale non contiene gli stessi metalli pesanti del fosfato di zinco. 

Negli stabilimenti Henkel di Madison Heights abbiamo diversi impianti per simulare i processi degli OEM del settore automotive. Quando convertiamo una linea di produzione delle scocche dal fosfato di zinco all’ossido di zirconio, per prima cosa accorciamo la linea con un effetto immediato sui consumi d’acqua del cliente. Infatti, possiamo ridurre i consumi fino a 85 l per unità o persino di più. In genere riscaldiamo un bagno da 283.000 litri fino a 125-130 gradi. All’avvio del processo non ci serve calore e possiamo risparmiare fino 70% sui costi energetici. Quando una casa automobilistica decide di passare dall’acciaio all’alluminio deve tenere conto di svariati aspetti. Con piccole modifiche possiamo portare l’ossido di zirconio direttamente nel processo e utilizzare le strutture esistenti con interventi minimi. Stando alle nostre stime, la percentuale di alluminio nelle scocche passerà dall’attuale 5-10% al 25%. Si tratta di una grossa opportunità per la riduzione del peso ed Henkel sta cercando di affrontare questa sfida attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti.

Abbiamo ridotto il consumo di energia e di acqua con l’obiettivo di preservare l’ambiente per le generazioni future.

[musica]

[00:02:28] [FINE DELL'AUDIO]

 

Modulo di contatto

Ci sono alcuni errori, si prega di correggerli sotto
Che cosa vorreste richiedere?
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Titolo
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Questo campo non è valido